18.2 C
Catania
mercoledì, Settembre 30, 2020
Home Scienza

Scienza

I medici di medicina generale aprono alla riduzione del danno

I medici italiani si sono dichiarati favorevoli alla diffusione di strumenti alternativi al fumo di sigaretta convenzionale ma si necessita una maggiore informazione in ambito terapeutico. Ai microfoni di LIAF Letizia Rossi e Damiano Perretti.

DIABETE NEGLI OVER 60: QUANTO INCIDE IL FUMO?

Fumare non è solo causa di patologie riconducibili alla sigaretta convenzionale, ma crea una serie di complicanze per altre patologie come il diabete

Cambio di rotta in USA: Trump ritira i divieti

Donal Trump fa dietro front sul divieto di vendita di e-cig aromatizzate. A riportare la notizia è lo stesso New York Times che ieri ha titolato: "Trump Retreats From Flavor Ban for E-Cigarettes".

Royal Society di Londra: l’annuncio della CDC potrebbe invertire la rotta negativa

le personalità riunite al "The E-cigarette Summit" alla Royal Society di Londra evidenziano come l'allarmismo generato negli USA avrà conseguenze negative sul mercato dell'elettronica in Europa

Il “VapingGate” USA fa ricadere nel vizio gli ex fumatori

Che il VapingGate di quest’estate abbia generato una scia di falsi allarmismi sulla sigaretta elettronica è una cosa risaputa. Purtroppo, l’approccio dei...

I CASI DI MALATTIE POLMONARI IN USA: LA PAROLA AL PUBLIC HEALTH ENGLAND

Utilizzare sigarette elettroniche contenenti nicotina rende il percorso di abbandono della sigaretta convenzionale più semplice, ma rimane importante utilizzare prodotti regolamentati e non svapare prodotti prodotti in casa o liquidi illegali.

La sigaretta elettronica non provoca infarto

Dall’analisi dei dati non emerge alcuna associazione tra l’uso delle sigarette elettronica e un aumento del rischio di patologie cardiache croniche ed eventi infartuali a danno del miocardio.

Le morti in America. L’analisi caso per caso

Entrando nel dettaglio dei decessi considerati "da svapo" si nota come non ci siano prove che indichino i normali prodotti contenenti nicotina come responsabili di questo avvelenamento.

Ultimi Articoli

GTFN 2020: sostenibilità e innovazione sono fondamentali per il futuro della riduzione del danno da tabacco

Quali sono le migliori pratiche che l'industria del tabacco dovrebbe seguire per realizzare un cambiamento sostenibile attraverso l'innovazione e la regolamentazione? Questa è stata la domanda su cui si è concentrato il Global Tobacco and Nicotine Forum di quest'anno, GTFN 2020. Le risposte sono state presentate da esperti di aziende innovative del settore, organizzazioni non governative, mondo accademico e governi.

WHO FRAMEWORK CONVENTION ON TOBACCO CONTROL: 15 anni dall’entrata in vigore della Convenzione

15 anni dall’entrata in vigore della convenzione quadro sul controllo del tabacco, due sessioni di esperti internazionali con accademici, ricercatori e presidi di ONG affronteranno le questioni chiave e le sfide che i responsabili politici devono affrontare per ottenere un'attuazione più efficace ed equa a livello globale.

Ecigs: in Italia è boom di vendite

Diversi, infatti, i trend positivi registrati, tanto che il boom di vendite ha fatto sì che l’Italia si classificasse al quinto posto tra i paesi che più utilizzano le sigarette elettroniche.

Le 15 più grandi aziende di tabacco non progrediscono nella riduzione del danno

New York, 23 Settembre 2020 - Tobacco Transformation Index, è l'indice che rileva come la maggior parte delle 15 maggiori aziende produttrici...