11.4 C
Catania
mercoledì, Aprile 8, 2020

redazione

Biografia

365 Articoli

/

0 Commenti

Tutti gli articoli dell'autore

ATTIVO NUMERO NAZIONALE  DI ASSISTENZA PSICOLOGICA GRATUITA PER LE PERSONE COLPITE  DALL’EMERGENZA CORONAVIRUS

LIAF Lega Italiana Antifumo, grazie al supporto tecnico ed alla collaborazione con Netith, azienda leader di mercato nella Costumer Experience, ha deciso di rispondere a queste richieste attivando un servizio telefonico di assistenza psicologica gratuita disponibile tutti i giorni dalle 8 alle 20 al numero: 0952292444.

APPELLO di LIAF: Aiutateci ad aiutare

LIAF e CoEHAR, considerato lo stato di emergenza causato dal COVID-19, lanciano un appello per affrontare l’elevato numero di morti e la devastazione che la pandemia sta causando in tutto il mondo, ed in particolare in Italia. Scopri come donare.

I fumatori con BPCO non corrono rischi maggiori di contagio per il COVID-19

I fumatori con BPCO non corrono rischi maggiori di contagio per il COVID-19. Per l'emergenza bisogna convertire velocemente posti letto ordinari in posti da terapia intensiva

Coronavirus – Polosa: “Aprire i negozi di sigarette elettroniche per tutelare la salute pubblica di tutti noi”

"Penso sia ingiusto privare i fumatori della possibilità di passare a prodotti meno dannosi e ancora più ingiusto lasciare che migliaia di svapatori possano tornare a fumare. Dobbiamo garantire l’accesso agli strumenti alternativi per smettere di fumare come regola di tutela della salute pubblica, soprattutto in questi giorni in cui c’è in gioco la salute di tutti i cittadini italiani" - Riccardo Polosa

Fumo e svapo non hanno correlazione con l’aumento del rischio di contagio da Coronavirus

Fumo e svapo non hanno correlazione con l'aumento del rischio di contagio da #Coronavirus" 

Catania capitale dell’Harm Reduction. Gli auguri del prof. Riccardo Polosa

Catania è ormai considerata la capitale mondiale della ricerca sulla riduzione del danno da fumo. Ci aspetta un anno di grandi cambiamenti ed orizzonti lontani.

Schizofrenia e fumo: la sigaretta elettronica tra le opzioni per la smoking cessation

La review condotta dai ricercatori del COEHAR sulle relazioni pericolose tra fumo e spettro schizofrenico ha evidenziato come la vulnerabilità di queste persone si traduca in una aspettativa di vita di 25 anni inferiore rispetto alla media della popolazione. Ma ci sono strumenti che possono aiutare questi pazienti.

Al CoEHAR il primo training formativo del progetto “Replica”

Dal 25 al 28 Novembre il CoEHAR ospita i partner internazionali del progetto Replication Studies, il secondo dei nove progetti avviati lo scorso Giugno al Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell'Università degli Studi di Catania, diretto dal prof. Riccardo Polosa.

IL FUMO AGGRAVA IL DIABETE. IL COEHAR VAGLIA NUOVE SOLUZIONI PER SMETTERE

Nuovo report del CoEHAR (Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da Fumo dell’Università di Catania) che affronta il problema del fumo e diabete a tutto tondo e pone le basi per delineare nuove e innovative soluzioni per la valutazione dell’impatto della sigaretta elettronica nel paziente diabetico fumatore. Il report “Smoking and Diabetes: Dangerous Liaisons and Confusing Relationships” è stato pubblicato in questi giorni sulla prestigiosa rivista scientifica Diabetology & Metabolic Syndrome.