13 C
Catania
martedì, Gennaio 26, 2021

Chiara Nobis

Biografia

68 Articoli

/

0 Commenti

Tutti gli articoli dell'autore

Fumo e svapo non sono sullo stesso piano. Il divieto di fumo a Milano va reinterpretato

La decisione della città di Milano di vietare il fumo alle fermate di bus e tram, negli spazi verdi o dedicati allo sport, in stadi e cimiteri, oltre che ad una distanza di 10m da altre persone sta suscitando reazioni avverse a livello comunitario. Fumo elettronico e fumo tradizionale sono la stessa cosa?

Commit to Quit: la campagna antifumo dell’OMS sarà efficace?

Una recente pubblicazione ha analizzato il possibile impatto della nuova campagna dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che si ripromette di aiutare oltre 100 milioni di fumatori nel mondo, in paesi dove il fumo rappresenta una vera e propria piaga. A firmare l’articolo Derek Yach, presidente della Foundation for a Smoke Free World, e Chitra Subramaniam, esperta internazionale di comunicazione e coordinatrice del progetto “Catania Conversation”, due autorità nel settore dell’harm reduction e della relativa comunicazione

E se postare sui social aiutasse a smettere di fumare?

I social media rappresentano una nuova frontiera dell'aggregazione sociale, un luogo dove cercare sostegno e supporto. Quanto incide l'aiuto di gruppi o canali dedicati alla smoking cessation su coloro che vogliono abbandonare la sigaretta convenzionale?

Quanto preoccupa la mutazione inglese del SARS-CoV-2?

Negli ultimi giorni, la notizia della diffusione di una variante più contagiosa del Covid-19 in Inghilterra ha destato molta preoccupazione. Ma cosa rappresenta questa mutazione? È davvero così pericolosa?

Quale sarà il ruolo del vaping nelle scelte sanitarie del 2021?

Il 16 dicembre alle ore 15.00 Catania Conversation sarà online su Zoom con il meeting "Vaping and COVID19: What are some of the key scientific learnings for public health and vaping as we prepare for 2021? What can we do better from patient’ perspectives?".

Il prof. Polosa interviene su Filter con un commento sullo studio “Vaping e BPCO”

Il Prof. Riccardo Polosa è stato intervistato dalla rivista internazionale Filter per spiegare i risultati del più lungo follow up mai realizzato sui pazienti fumatori affetti da BPCO che sono passati al vaping

Il giusnaturalismo del controllo del tabacco

Le politiche di controllo del tabacco si basano sull'articolo 5.3 della FCTC dell'OMS: ma il principio è ancora attinente alla realtà?

BPCO e sigaretta elettronica: risponde il Prof. Polosa

I ricercatori del CoEHAr hanno appena reso noti i risultati del più lungo follow up mai realizzato su pazienti fumatori affetti da BPCO, la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Secondo lo studio “COPD smokers who switched to E-cigarettes: health outcomes at 5-year follow up”, l'utilizzo regolare delle sigarette elettroniche comporta dei benefici in termini di salute per tutti quei pazienti fumatori affetti di BPCO, che non vogliono o non riescono a smettere di fumare.

Bandire il vaping in India: l’esperimento che non sta funzionando

l’India, a partire dal 2020, ha vietato la produzione, la commercializzazione, l’importazione e la pubblicità relativa alle ecig