29.3 C
Catania
sabato, Giugno 19, 2021
HomeNewsSovrappeso e fumo di sigaretta: perché chi smette ingrassa?

Sovrappeso e fumo di sigaretta: perché chi smette ingrassa?

Smettere di fumare è un grande traguardo da conquistare innanzitutto per la salute, ma anche per il portafoglio e per la propria autostima. Tuttavia, l’obiettivo non è sempre facile da raggiungere e una delle paure di chi si appresta a rinunciare a questa cattiva abitudine è quella di ingrassare.

Ma quali sono i cibi consigliati e quelli da evitare durante il processo di cessazione da fumo?

Lo abbiamo chiesto al prof. Massimo Caruso, ricercatore del CoEHAR dell’Università di Catania ed esperto anche di nutrizione.

Una scorta di cibi rinfrescanti e ricchi di acqua, come: frutta fresca, verdure (per lo più a crudo, dunque insalate), e ortaggi, di cui molti sono ricchi anche di nicotina, può aiutare l’aspirante ex-fumatore a sopperire alla sua carenza. “Tenere sempre il metabolismo in attività con alimenti freschi, ipocalorici e ricchi di acqua ci aiuterà ad evitare di eccedere con alimenti ipercalorici che, fra l’altro, spesso aumentano il desiderio della bionda” – spiega Caruso.

Tenete lontane gomme e caramelle. Di solito è la prima cosa in cui si sbaglia. Il bisogno di rinfrescare una bocca che desidera una sigaretta ci porta ad allungare le mani verso caramelle e gomme che però, seppur rinfrescanti, contengono zuccheri che non ci aiutano.

In un percorso di cessazione dell’utilizzo delle bionde, bisogna puntare su:

  1. Disintossicazione
  2. Contenimento dello stress ossidativo
  3. Attenuazione del desiderio di nicotina.
Come raggiungere questi obiettivi?

Mangiando frutta fresca, e verdure come i broccoli e verdura a foglia verde in genere (con alto potere disintossicante), pomodori, peperoni, peperoncini, melanzane e patate (ricchi di nicotina), a cui è utile associare alimenti alcalinizzanti come il limone, gli spinaci, l’aglio, etc., che aumentano la permanenza in circolo della nicotina stessa, e infine alimenti come pomodori, (in particolare la salsa), broccoli, agrumi, mirtilli, frutti di bosco, zucca, salmone, trota, peperoncino, peperoni, melograno, carote, tè, verde cioccolato fondente (alimenti ricchi di antiossidanti).

La regola di base è: mangiare cibi salutari e ipocalorici perché aiutano ad eliminare le tossine accumulate con anni di fumo.

L’argomento è comunque davvero molto vasto. Si pensi che molti fumatori che non riescono a smettere da soli scelgono di passare a prodotti meno dannosi come le sigarette elettroniche e secondo uno studio condotto dal team di ricerca dell’Università degli Studi di Catania guidata dal prof. Riccardo Polosa dimostra che chi smette di fumare svapando aumenta di peso molto meno rispetto a chi smette di fumare senza nessun ausilio.

I ricercatori hanno infatti dimostrato una riduzione dell’accumulo di peso in pazienti che smettono di fumare utilizzando la sigaretta elettronica.

Gabriella Finocchiaro, giornalista siciliana impegnata da anni nelle più importanti emittenti televisive della Sicilia è la nuova redattrice del sito LIAF. Appassionata di sport, soprattutto di pallavolo e calcio, è stata consulente anche per amministrazioni locali e provinciali e portavoce di sindaci e presidenti. Microfono e telecamera in mano, Gabriella è il volto della cronaca e della politica regionale. Il suo primo amore è stato la radio, lo strumento che le ha consentito di entrare a far parte del mondo giornalistico. Ama il teatro, il cinema, la musica, gli animali e soprattutto la vita! Gabriella crede tantissimo nelle possibilità offerte dalla comunicazione sociale e dalla diffusione di messaggi positivi a tutela degli altri. Oggi si scommette in una nuova avventura con LIAF che trova già entusiasmante!

3,421FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli