14.3 C
Catania
lunedì, Novembre 28, 2022
HomeNewsÈ ancora cool accendersi una sigaretta in diretta tv?

È ancora cool accendersi una sigaretta in diretta tv?

Con l’avvento dei collegamenti in diretta tv da casa, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, si è inaugurata un’era in cui è diventato normale entrare nei salotti o negli spazi personali degli intervistati.

Quello che prima era considerata un’eccezione, negli ultimi anni è diventata una norma, che ha ridotto di molto le difficoltà legate alla necessità di avere ospiti in studio. Dall’altro lato, però, si ha avuto accesso alla quotidianità delle persone

Pochi giorni fa, a Mattino 5, nota trasmissione mattutina, si apre un collegamento live con la senatrice Emma Bonino per un commento sulla politica estera europea.

Ad un certo punto, inaspettatamente, la Bonino accende una sigaretta con stupore e imbarazzo del conduttore Francesco Vecchi, che l’ha invitata a non fumare. 

Non vogliamo trasmettere questo tipo di immagine” ha spiegato, sottolineando come la trasmissione fosse seguita da milioni di telespettatori.

A questo punto ci si aspettava delle scuse della senatrice che invece, imperterrita e per niente in imbarazzo, ha sottolineato che a casa propria poteva fare quello che voleva.  Incredulo Vecchi ha ribadito il concetto di non fare passare questo messaggio, assolutamente negativo. 

A quel punto Emma Bonino per niente mortificata, ha continuato a fumare, lasciando scemare lo scambio di battute.  

L’episodio ha scatenato un dibattito online tra chi spalleggiava la decisione della senatrice, libera di comportarsi come voleva all’interno della propria abitazione, e chi invece la riteneva una scelta non educativa per il tenore della trasmissione.

La questione è di una tremenda attualità: data la natura molto recente di questi collegamenti, si apre la questione se si possano applicare le medesime regole di collegamenti in presenza.

Premesso che nell’ambito delle propria casa si è liberi di comportarsi nella maniera che più aggrada, è anche vero che la valenza di un collegamento tv va oltre le limitazioni del posto da cui ci si collega.

Fermo restando che, forse, nel 2022, rimaniamo ancora stupiti che si voglia rendere cool o interessante accedersi una sigaretta mentre si discute, una moda ormai superata.

Resta il fatto che, oltre a dare un pessimo esempio, la Senatrice, che ha combattuto per molto tempo contro un tumore e dovrebbe essere la prima sia a smettere di fumare ma soprattutto dare un immagine è una visione certamente diversa da quella apparsa in tv in questa occasione.

Ma come si dice …il bello della diretta , anche se in questo caso è meglio dire “…che brutta figura “ !!!

Gabriella Finocchiaro, giornalista siciliana impegnata da anni nelle più importanti emittenti televisive della Sicilia è la nuova redattrice del sito LIAF. Appassionata di sport, soprattutto di pallavolo e calcio, è stata consulente anche per amministrazioni locali e provinciali e portavoce di sindaci e presidenti. Microfono e telecamera in mano, Gabriella è il volto della cronaca e della politica regionale. Il suo primo amore è stato la radio, lo strumento che le ha consentito di entrare a far parte del mondo giornalistico. Ama il teatro, il cinema, la musica, gli animali e soprattutto la vita! Gabriella crede tantissimo nelle possibilità offerte dalla comunicazione sociale e dalla diffusione di messaggi positivi a tutela degli altri. Oggi si scommette in una nuova avventura con LIAF che trova già entusiasmante!

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!