27.9 C
Catania
venerdì, Agosto 19, 2022
HomeNews

News

No Tobacco Day 2015: “Realtà virtuale per smettere di fumare”

Presentato a Catania il progetto di ricerca firmato LIAF, Unict e Behaviour Labs grazie al quale si potrà smettere di fumare immergendosi in un futuro in 3D.

Sondaggio sulle sigarette elettroniche: collabora anche tu alla Ricerca

La LIAF invita gli svapatori italiani a partecipare a un sondaggio sulle proprie percezioni ed esperienze di utilizzo per contribuire alle conoscenze e dare risposte agli enti regolatori. Il questionario, elaborato dal Dr. Russell del Centre for Drug Misuse Research di Glasgow (UK), è ora disponibile anche in italiano grazie all'impegno dei ricercatori del Centro di Prevenzione e Cura del Tabagismo dell'Universitá di Catania.

Vapeshop: come aumentare le probabilità dei fumatori di smettere

Uno studio pilota condotto dall’Università di Catania, in collaborazione con il CNR di Palermo e l’INSERM di Parigi, dimostra che i fumatori che passano alla sigaretta elettronica hanno più probabilità di successo nella cessazione se supportati da negozianti preparati che conoscono bene il prodotto e la psicologia del fumatore.

E-cig e riduzione del danno fumo correlato: i risultati presentati al Parlamento britannico

Grande interesse e buone prospettive da parte dei deputati inglesi del gruppo parlamentare che si occupa di sigarette elettroniche per il governo britannico. Le prove scientifiche apportate dal prof. Riccardo Polosa a favore di un uso dell'e-cig come strumento per ridurre il danno provocato dal fumo di sigaretta hanno convinto i parlamentari a rivedere le proprie posizioni.

LIAF in Parlamento per dire NO al fumo nei corridoi

Il presidente LIAF, Lidia Proietti, sostiene la battaglia dell’onorevole Arianna Spessotto, deputato del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, che da alcuni mesi si batte perché venga rispettato il divieto di fumo nelle stanze di Montecitorio, proprio li dove la legge è stata emanata.

E-cig: nel futuro potrebbe essere usata come strumento per somministrare farmaci

Secondo il prof. Polosa - invitato dalla Glaxo Smith Kline (GSK) nell’ambito del loro 21esimo Forum Scientifico sulla Medicina Respiratoria, nei pressi di Copenaghen - le sigarette elettroniche potranno essere impiegate anche per la somministrazione di farmaci, assicurando una migliore efficacia e una maggiore aderenza per i pazienti.

L’intervento del prof. Riccardo Polosa all’FDA statunitense per una migliore regolamentazione delle e-cig

"Sono prima di tutto un medico che ogni giorno visita pazienti affetti da patologie fumo correlate. Il mio gruppo di lavoro si occupa da...

Polosa invitato all’FDA per parlare di sigarette elettroniche nel mondo

Il prof. Riccardo Polosa, docente dell'Università degli studi di Catania, è l’unico ricercatore europeo ad essere stato invitato a un incontro promosso dall'FDA –...

Ultimi Articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!