29.3 C
Catania
sabato, Giugno 19, 2021
HomeSenza categoriaCandele mangiafumo

Candele mangiafumo

Per rendere il più possibile accogliente la nostra casa non c’è niente di meglio che accendere una candela verso sera, quando sentiamo il bisogno di staccare la spina dopo il lavoro.

Il New York Times ha segnalato che ultimamente c’è stato un boom di acquisti di candele profumate e diffusori per l’ambiente perché svolgono un ruolo cruciale in questo periodo, creando un ambiente rilassante che aiuta a raggiungere uno stato mentale meditativo.

L’incorporazione di oli essenziali infonde fragranze che aiutano a calmare i nervi e restituire energie.

Entrando a casa di un fumatore, la sensazione è forte perché tutto odora di fumo, dai tappeti alle pareti, questi residui vengono definiti fumo di terza mano che creano un ambiente soffocante e irritante.

Si parla allora di candele mangiafumo che attraverso il processo di combustione ne catturano le particelle. Il tutto si ha quando la paraffina delle candele ha ridotte percentuali di olio e lo stoppino è di ottima qualità, possibilmente di puro cotone. Un’associazione di molecole brevettate e di profumi specifici inibiscono qualsiasi tipo di cattivo odore, in modo particolare anche la “puzza “ da sigaretta.

In questo caso  la candela vegetale, 100% cera di soia, associa alla neutralizzazione del cattivo odore di fumo il bergamotto mixato al cardamomo e al rosmarino.

Ottimo l’odore di lavanda ed eucalipto, la prima per un ambiente calmo e rilassante, il secondo grazie al suo aroma balsamico.

La riprova che una candela è davvero “mangiafumo “ dipende dalla tipologia di fiamma, se questa esce fuligginosa non pulita allora non riesce ad assimilare bene, in caso contrario, fiamma vivace e limpida, via all’assorbimento dei fumi di sigaretta.

UNA CANDELA FAI DA TE. Se volete potete creare una candela mangiafumo fai da te: fate fondere delle vecchie candele bianche e aggiungete al composto qualche goccia di olio essenziale al limone, o alla menta, o al muschio bianco. Mettete il tutto in una ciotola, aggiungete lo stoppino e fate raffreddare. Infine, accendete la candela che, con il suo profumo fresco, assorbirà il cattivo odore del fumo.

Gabriella Finocchiaro, giornalista siciliana impegnata da anni nelle più importanti emittenti televisive della Sicilia è la nuova redattrice del sito LIAF. Appassionata di sport, soprattutto di pallavolo e calcio, è stata consulente anche per amministrazioni locali e provinciali e portavoce di sindaci e presidenti. Microfono e telecamera in mano, Gabriella è il volto della cronaca e della politica regionale. Il suo primo amore è stato la radio, lo strumento che le ha consentito di entrare a far parte del mondo giornalistico. Ama il teatro, il cinema, la musica, gli animali e soprattutto la vita! Gabriella crede tantissimo nelle possibilità offerte dalla comunicazione sociale e dalla diffusione di messaggi positivi a tutela degli altri. Oggi si scommette in una nuova avventura con LIAF che trova già entusiasmante!

3,421FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli