16 C
Catania
domenica, Aprile 18, 2021
HomeIniziativeTabacco meglio non iniziare: la salute lotta contro il fumo

Tabacco meglio non iniziare: la salute lotta contro il fumo

“Tabacco meglio non iniziare” è il progetto educativo al quale hanno aderito 125 alunni dell’I.I.S Alfieri di Asti in collaborazione con l’Asl del territorio.

Il progetto è stato voluto dal Dipartimento Benessere e Salute, coordinato dalla prof.ssa Veselinovska Elizabeta (docente dell’IIS Alfieri), in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione S.S. Promozione Educazione alla Salute e Screening dell’Asl di Asti, coordinato dalla dottoressa Emanuela Gobbo.

Il progetto, pensato all’interno di una realtà come quello della scuola, ha l’obiettivo di promuovere la cultura antifumo nei delicati ambienti scolastici, spesso luoghi prescelti dagli adolescenti per l’ingresso al tabagismo.

La collaborazione tra il mondo sanitario e quello della scuola rappresenta una base importante dalla quale partire per sviluppare azioni che si basano su metodologie partecipative di inclusione, co-progettazione e formazione che garantisca validi interventi come quelli di promozione della salute.

L’obiettivo educativo del progetto è la sensibilizzazione dei giovani studenti circa i danni prodotti dal fumo di sigaretta e far mantenere una condizione di non fumatore.

Disegni, manifesti, parole e canzoni, le creazioni realizzate dagli studenti durante la didattica a distanza dei mesi di novembre e dicembre. Ad ogni singolo alunno (cinque classi prime e una classe quarta dell’indirizzo in grafica pubblicitaria) è stato chiesto di sviluppare una ricerca inerente all’argomento e di presentarlo in PowerPoint.

Tra le presentazioni e gli approfondimenti sul tabagismo, importanti le tematiche affrontate dai ragazzi. Dalle dipendenze connesse alla nicotina al fumare in tempo di Covid-19, fino ai consigli più utili per smettere di fumare.

Come sintesi del progetto è stato realizzato anche un video su YouTube dallo studente Ali El Kaouam in cui le opere grafiche e pittoriche realizzate dai compagni si rincorrono a suon di rap.

Mentre qui è possibile visualizzare il resto delle creazioni realizzate dagli studenti.

Per noi di LIAF ogni comportamento utile a diffondere e promuovere la cultura antifumo è motivo di grande attenzione soprattutto nelle scuole, da dove i ragazzi iniziano a formare le loro opinioni ed il loro stile di vita.

Martina Rapisarda ha conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne e la Laurea Magistrale in Comunicazione della Cultura e dello Spettacolo presso l’Università degli Studi di Catania. Ama il cinema, le serie tv e il teatro. Ha fatto parte dell’associazione culturale “Leggo”. Ha lavorato presso il Centro CInAP dell’Università degli Studi di Catania, curandone la comunicazione, i social media e l’organizzazione degli eventi in ambito universitario. L’interesse per la scrittura, e per i temi che riguardano la salute prima di tutto, l’ha portata a collaborare con Liaf dopo un percorso di successo che si è concluso con l’abbandono definitivo della sigaretta convenzionale. Il suo ruolo all’interno del team è quello di copywriter.

3,281FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!