17.2 C
Catania
martedì, Novembre 22, 2022
HomeComunicati stampa

Comunicati stampa

No Tobacco Day 2022, iniziano i lavori

Il World No Tobacco Day 2022 si avvicina. Il 31 Maggio, come ormai i nostri lettori sanno bene, si celebra la Giornata mondiale contro il fumo organizzata dall’Oms con l’obiettivo di sensibilizzare il mondo sugli effetti che il fumo di sigaretta convenzionale ha sulla salute.

Codacons segue il CoEHAR e scrive al Ministero della Salute: più controlli sul fumo

L'ultimo studio dei ricercatori del CoEHAR, condotto grazie alla collaborazione con esperti delle Università di Pavia e di Milano, ha portato alla luce il ruolo che il fumo riveste nell'interferire con la risposta immunitaria, soprattutto per quanto riguarda I vaccini per il Covid-19.il Codacons, riprendendo lo studio del CoEHAR, ha indirizzato un appello al Ministero della Salute

Fumi? Gli anticorpi per il vaccino da Covid-19 durano di meno

Una recente revisione della letteratura scientifica da parte del CoEHAR, in collaborazione con l'Università di Pavia e l'Università Statale di Milano, ha evidenziato come i livelli di anticorpi indotti dal vaccino per il Covid-19 siano più bassi nei fumatori, tendendo a diminuire più velocemente nel tempo

MASTER Universitario su SMOKING CESSATION e Harm Reduction: scadenza 14 Febbraio

Il professionista formato in questo settore avrà la possibilità di accedere a svariati contesti lavorativi: centri medici e riabilitativi, cliniche, scuole, ospedali, centri di ricerca, ovvero tutti i settori che sempre più frequentemente necessitano di figure specializzate che impostino un percorso specifico nel trattamento di questa abitudine, con i relativi benefici che smettere comporta in termini di salute.

Non ci sono più dubbi: le sigarette elettroniche sono meno tossiche delle convenzionali 

5 laboratori diversi in tutto il mondo confermano lo stesso dato: una bassa/nessuna citotossicità in cellule esposte ad aerosol di sigarette elettroniche o prodotti a base di tabacco riscaldato. "Un successo storico - dice il prof. Riccardo Polosa - ottenuto grazie al lavoro svolto dai ricercatori del CoEHAR e tutti i partner stranieri coinvolti nel progetto REPLICA".

A Dubai, Polosa unico esperto mondiale su Harm Reduction

Accolto da una platea di scienziati favorevoli a queste nuove osservazioni, Polosa ha ricordato che la scienza deve seguire il suo percorso ma implementare la ricerca in questo settore potrebbe davvero salvare milioni di vite in tutto il mondo.

Disturbi alimentari negli adolescenti: le nuove frontiere del supporto online

La pandemia, e i relativi lockdown, hanno peggiorato il quadro clinico di molti adolescenti con disturbi alimentari. Lo sdoganamento dei mezzi di comunicazione e delle nuove tecnologie in qualsiasi campo relazionale ha aperto nuove frontiere per il supporto psicologico a distanza

Al via il progetto Diasmoke in Moldavia

Firmato ieri un accordo accademico tra il CoEHAR e l'Università Nicolae Testemitanu di Chisinau. Catania, 17 novembre 2021. La cooperazione accademica tra il Centro di Eccellenza...

Ultimi Articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!