25.6 C
Catania
lunedì, Settembre 28, 2020
Home News Piante di tabacco per il nuovo vaccino contro il Covid-19

Piante di tabacco per il nuovo vaccino contro il Covid-19

Le piante di tabacco, secondo alcuni studi, forniscono validi metodi per produrre i vaccini più rapidamente. I produttori di tabacco, i cui prodotti sono collegati al danno polmonare, hanno iniziato a correre per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus.

Medicago Inc., una società di biotecnologia in parte di proprietà del produttore di sigarette rivale Philip Morris International Inc., sta anche sviluppando un vaccino a base vegetale che potrebbe essere disponibile nella prima metà del 2021, se avesse successo. L’idea della sussidiaria di BAT Kentucky BioProcessing è quella di utilizzare piante di tabacco per produrre il vaccino sperimentale, derivato dalla sequenza genetica di Sars-CoV-2. Gli elementi del vaccino si accumulano nelle piante di tabacco entro sei settimane, mentre altri metodi richiedono mesi, secondo la BAT.

Se così fosse, le ipotesi fino ad ora addotte da numerosi studi scientifici sarebbero ancora più confutate. Ciò che importa è trovare un “freno” all’epidemia che sta cambiando le sorti del mondo intero.

Al momento ciò che è opportuno ricordare sempre è che seguire linee guida di comportamento è essenziale per il contenimento del virus. Il miglior modo che abbiamo per confrontarci con questa epidemia rimane sempre quello di fornire linee guida contenitive e terapeutiche che informino sull’evoluzione della malattia.

3,278FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli

GTFN 2020: sostenibilità e innovazione sono fondamentali per il futuro della riduzione del danno da tabacco

Quali sono le migliori pratiche che l'industria del tabacco dovrebbe seguire per realizzare un cambiamento sostenibile attraverso l'innovazione e la regolamentazione? Questa è stata la domanda su cui si è concentrato il Global Tobacco and Nicotine Forum di quest'anno, GTFN 2020. Le risposte sono state presentate da esperti di aziende innovative del settore, organizzazioni non governative, mondo accademico e governi.

WHO FRAMEWORK CONVENTION ON TOBACCO CONTROL: 15 anni dall’entrata in vigore della Convenzione

15 anni dall’entrata in vigore della convenzione quadro sul controllo del tabacco, due sessioni di esperti internazionali con accademici, ricercatori e presidi di ONG affronteranno le questioni chiave e le sfide che i responsabili politici devono affrontare per ottenere un'attuazione più efficace ed equa a livello globale.

Ecigs: in Italia è boom di vendite

Diversi, infatti, i trend positivi registrati, tanto che il boom di vendite ha fatto sì che l’Italia si classificasse al quinto posto tra i paesi che più utilizzano le sigarette elettroniche.

Le 15 più grandi aziende di tabacco non progrediscono nella riduzione del danno

New York, 23 Settembre 2020 - Tobacco Transformation Index, è l'indice che rileva come la maggior parte delle 15 maggiori aziende produttrici...