30.4 C
Catania
domenica, Luglio 12, 2020
Home Società Niente sesso se lui fuma

Niente sesso se lui fuma

È una indagine abbastanza evidente, almeno per quelle poche persone che riescono a non fumare. Le donne odiano l’uomo che fuma, non sopportano la loro “puzza”, per questo se lui fuma, niente sesso! Statistiche alla mano, gestite dal mensile Itinerari e Luoghi, all’86% delle donne non piace l’uomo con la sigaretta in bocca, meno invece quelle che restano indifferenti all’odore del tabacco 24%. A quelle più mature ricorda Michey Rourke, sporco e con la sigaretta alla Gighen, le ragazzine lo vedono come un James Dean dei poveri. Ma quello che proprio non possono “sentire” è la puzza del fumo mescolata all’odore della pelle maschile (31%). Insomma non c’è proprio niente da fare, la donna che emerge da questo sondaggio non transige sulla sigaretta e non solo, è anche molto attenta ad altri piccoli particolari, cui purtroppo molti uomini trascurano.

È finita sin dall’inizio se lui indossa il tanto portato calzino bianco (28%), un po’ più tolleranti per le scarpe sporche (22%), infine le mani poco curate (20%). A proposito di quest’ultima “mancanza” da parte dell’uomo, da un sondaggio simile a questo, risulta che solo il 5% frequenta un centro estetico, per una manicure, pedicure o pulizia del viso.

A tutto questo cosa risponde la parte accusata. I fumatori reagiscono chiamando le donne cavillose e rompiscatole e che non riescono proprio a sopportare il loro atteggiamento di superiorità. In queste condizioni non possiamo permetterci di lamentarci se le donne intorno a noi scarseggiano, quindi è meglio che ci diamo da fare.

3,265FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli

FDA: le IQOS (dispositivi che non bruciano) sono a rischio modificato

Secondo le nuove linee guida, l'IQOS è un “modified-risk tobacco product application” – MRTPA, ovvero un "dispositivo a rischio modificato". Ciò significa che può essere commercializzato come un prodotto che non danneggia come le sigarette convenzionali avendo, come dimostrato da diversi studi, delle caratteristiche diverse.

Sigaretta ed ecig: qualche differenza nella dipendenza per i vapers?

Uno studio americano ha analizzato i dati provenienti dal PATH (Population Assessment of Tobacco and Health) nel periodo tra il 2013 e il 2016 e ha rilevato che l'utilizzo di ecig è associato a livelli di dipendenza da nicotina più bassi rispetto al fumo della sigaretta convenzionale

Storie di ex fumatori: il rapporto con il fumo di Salvatore Grillo

Il rapporto con il fumo di Salvatore Grillo, per la rubrica Storie di Ex Fumatori, della nostra giornalista Gabriella Finocchiaro.

Fumo e COVID19: i fumatori ospedalizzati sono molto meno del previsto ma hanno già una malattia più grave

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista "Therapeutic Advances in Chronic Disease" fornisce importanti informazioni sulla questione legata al fumo e al COVID-19. Il numero di fumatori affetto da COVID-19 e che richiede il ricovero in ospedale è di gran lunga inferiore al previsto in base ai tassi di fumo della popolazione. I pochissimi fumatori che alla fine sono ricoverati in ospedale hanno maggiori probabilità di malattie gravi ed esiti negativi