10.8 C
Catania
giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeNewsFumatori negli ospedali UK: fornito vaping starter pack per smettere

Fumatori negli ospedali UK: fornito vaping starter pack per smettere

Una nuova sperimentazione inglese mira ad aiutare il maggior numero di fumatori possibili, distribuendo negli ospedali uno starter pack per il vaping

Nel Regno Unito, le sigarette elettroniche sono considerate a tutti gli effetti un valido strumento per promuovere percorsi di smoking cessation che partano dall’utilizzo di strumenti meno rischiosi delle sigarette convenzionali.

Sono ormai numerose le ricerche inglesi che diffondono dati solidi relativi all’utilizzo delle ecig per smettere, attestando il minor rischio dei dispositivi elettronici su una percentuale di ben il 95% in meno rispetto alle sigarette convenzionali.

In autunno, parità un nuovo trial clinico che mira ad aiutare concretamente i fumatori, anche chi non aveva ancora considerato di smettere. 

Come? Fornendo gratuitamente dei vaping stater pack.

Il trial, condotto dall’Università di Oxford e dai ricercatori dell’University of East Anglia, consisterà nel fornire a tutti i pazienti fumatori che si recano in ospedale per qualunque ragione, un vaping starter pack per principianti, contenente una sigaretta elettronica, liquido sufficiente per una settimana e le informazioni per il più vicino centro antifumo.

In alternativa, i partecipanti riceveranno delle informazioni scritte sui servizi di cessazione locali.

Il trial clinico durerà in tutto 30 mesi e valuterà lo status dei fumatori al follow up di uno, tre e sei mesi.

I cinque ospedali coinvolti sono dislocati tra Inghilterra e scozia: Norfolk and Norwich University Hospital, Royal London Hospital and Homerton University Hospital a Londra, Leicester Royal Infirmary and il Royal Infirmary di Edimburgo.

I reparti di pronto soccorso in Inghilterra ricevono 24 milioni di persone ogni anno, di cui circa un quarto sono fumatori“, spiega il dott. Ian Pope, co-leader dello studio e parte della Norwich Medical School dell’University of East Anglia.

Essere al pronto soccorso rappresenta una possibilità per i fumatori per ricevere il supporto corretto per smettere, una possibilità che non solo aumenta le chances di miglioramento e recupero, ma anche permette di prevenire patologie future”.

Giornalista praticante, collabora con LIAF, dove scrive di salute e attualità. Appassionata di sport, con un passato da atleta agonista di sci alpino, si diletta nell'indagare le nuove frontiere della comunicazione e della tecnologia, attenta alla contaminazione con generi e linguaggi diversi.

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!