18.6 C
Catania
giovedì, Aprile 9, 2020
Home Comunicati stampa Smettere di fumare: a ExpoBimbo un’equipe di medici LIAF, a disposizione dei...

Smettere di fumare: a ExpoBimbo un’equipe di medici LIAF, a disposizione dei visitatori

Valutazione della dipendenza da nicotina, controllo del livello di monossido di carbonio nei polmoni e consigli per smettere di fumare, gratuitamente allo stand LIAF, Lega Italiana Antifumo.
Numerosi i visitatori accorsi oggi all’inaugurazione di ExpoBimbo, la fiera dedicata all’infanzia e ai genitori, che sarà presente a Le Ciminiere di Catania fino a domenica 10.
LIAF-Onlus, partner dell’evento, è presente con uno stand e la sua equipe di medici, pronta a dare sostegno a chi vuole smettere di fumare. Gratuitamente i visitatori possono valutare la dipendenza da nicotina con un semplice test e controllare il livello di monossido di carbonio nei polmoni, inoltre possono ricevere utili informazioni comportamentali per riuscire a smettere.
Non solo consigli per i fumatori, ma anche per chi vuole difendersi dal fumo passivo e tutelare i propri bambini. Particolare attenzione è riservata alle mamme e future mamme che vogliono intraprendere un percorso antifumo.
Sul sito www.liafmagazine.it è possibile trovare utili informazioni. E’ inoltre possibile rivolgersi gratuitamente presso il Centro Antifumo dell’Ospedale Vittorio Emanuele a Catania chiamando il numero 0957435440 oppure 0957436413.
3,255FansLike
178FollowersFollow
539FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Ultimi articoli

ATTIVO NUMERO NAZIONALE  DI ASSISTENZA PSICOLOGICA GRATUITA PER LE PERSONE COLPITE  DALL’EMERGENZA CORONAVIRUS

LIAF Lega Italiana Antifumo, grazie al supporto tecnico ed alla collaborazione con Netith, azienda leader di mercato nella Costumer Experience, ha deciso di rispondere a queste richieste attivando un servizio telefonico di assistenza psicologica gratuita disponibile tutti i giorni dalle 8 alle 20 al numero: 0952292444.

Il Prof. Polosa fa chiarezza sul tempo di sopravvivenza del Coronavirus su pareti e superfici

Gli autori dell’articolo riportano che il virus possa rimanere vitale sulle superfici sino a un massimo di 3 giorni. Secondo Polosa, sono davvero troppi.

Smartphone e COVID-19: il limite tra privacy e necessità

Dalla Cina all'Europa, numerose sono le soluzioni proposte per monitorare e contrastare l'emergenza da COVID-19, utilizzando gli smartphone o i dispositivi indossabili. Ma esiste un limite?

Questionario COVID per fumatori e non, svapatori e non

Pochi minuti del vostro tempo saranno necessari per aiutare i ricercatori della Lega Italiana Anti Fumo a trovare le risposte per combattere il #COVID.