16 C
Catania
domenica, Aprile 18, 2021
HomeNewsQuali prospettive per la riduzione del danno da fumo sotto l’Amministrazione Biden?

Quali prospettive per la riduzione del danno da fumo sotto l’Amministrazione Biden?

Il neo-presidente statunitense Joe Biden e la vice-presidente Kamala Harris assumeranno le rispettive cariche in un momento di grande divisione sociale, mentre la pandemia continua a colpire duramente gli Stati Uniti.

Non sorprende, quindi, che i danni provocati dal tabacco siano stati trascurati, messi in secondo piano dalla politica e dall’emergenza sanitaria in corso. Eppure quasi mezzo milione di americani -un numero maggiore delle vittime causate dal Covid-19 fino ad oggi- muoiono ogni anno per cause legate al fumo.

La nuova amministrazione Biden-Harris avrà come obiettivo primario quello di promuovere la salute pubblica basata su prove scientifiche. Tuttavia, mentre la riduzione del Danno da Tabacco rimane controversa, la maggiore sicurezza per la salute delle sigarette elettroniche e dello snus sono solidamente dimostrati.

Qualsiasi obiezione alle politiche di Tobacco Harm Reduction sembrano quindi basarsi su di un opposizione ideologica. Atteggiamento che, in modo preoccupante, sia Biden che Harris hanno reiterato anche in settori non legati al tabacco.

I sostenitori della Riduzione del danno da tabacco, negli Stati Uniti, hanno subito numerose sconfitte legislative durante la Presidenza Trump. A livello nazionale, a partire da Gennaio 2020, vi è stato un parziale divieto degli aromi per gli svapo. A livello locale, invece, sussistono ancora diverse restrizioni e divieti sulle vendite di svapo online.

Le cose andranno meglio o peggio con la nuova amministrazione a Washington?

Il Prof. Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR, risponde alla domanda in un articolo precedentemente pubblicato da FilterMag.

Sebbene l’ideologia e la politica continueranno a massimizzare il rischio (e ridurre al minimo i benefici) associati alla sigaretta elettronica, in un mondo perfetto Biden dovrebbe affidarsi all’imparzialità della scienza su come lo svapo può ridurre gli effetti nocivi del tabacco. Biden ha bisogno di ascoltare tutti gli attori in gioco (e in particolare i consumatori) e allontanarsi da chi continua a diffondere paura, confusione e dubbi”.

“La nuova amministrazione dovrebbe prima di tutto nominare un leader carismatico per la Food and Drug Administration, e non solo un altro burocrate. Successivamente, si dovrebbero rivedere tutti i requisiti pre-mercato per i prodotti a basso rischio di tabacco e nicotina. Nella loro forma attuale, questi regolamenti fungono da barriera all’ingresso per tutte le società ad eccezione delle multinazionali del tabacco, che hanno risorse finanziarie tali da passare attraverso il processo di approvazione”.

“La Health e Human Services dovrebbe inoltre istituire un comitato per regolamentare l’uso dei prodotti, mentre la riduzione del danno da tabacco dovrebbe essere considerata una vera e propria strategia”.

3,281FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua casella di posta una selezione settimanale delle migliori notizie

Adesso sei iscritto alla nostra newsletter!