27.5 C
Catania
lunedì, Luglio 6, 2020
Home Iniziative Primo Master in Europa in Smoking Cessation

Primo Master in Europa in Smoking Cessation

Il Master in Smoking Prevention and Cessation, diretto dal responsabile scientifico della LIAF, Prof. Riccardo Polosa, esperto internazionale in cure antitabagiche, seguendo le direttive europee e rispondendo alla forte necessita dei fumatori di essere curati da medici esperti, formerà figure professionali in grado di prevenire, gestire ed eliminare i problemi fumo correlati.
Prospettive occupazionali

Il professionista esperto in Smoking Prevention and Cessation può operare in diversi contesti socio-sanitari sia pubblici che privati, come ospedali, scuole, cliniche private, studi medici polispecialistici, centri benessere, centri sportivi, nonché avviare autonomamente un proprio centro per la prevenzione e cura del tabagismo. Ad oggi la carenza di percorsi formativi mirati alla smoking cessation fanno si che le suddette figure professionali siano molto richieste sia in un contesto nazionale che internazionale.
Il Master si svolgerà presso l’Università di Catania, Facoltà di Medicina e Chirurgia, darà diritto all’acquisizione di 60 CFU ed è aperto a coloro i quali sono in possesso di lauree triennali e/o magistrali afferenti alle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Psicologia, Odontoiatria, Farmacia, Scienze infermieristiche, Scienze della formazione, Scienze dell’educazione, Scienze motorie e titoli equipollenti.
Struttura del Master

Il Master si articolerà in 1500 ore complessive nell’arco di 12 mesi, con lezioni durante i week-end così ripartite:
1. n. 850 ore di formazione assistita che si articolano come segue:
• n. 400 ore di didattica frontale dedicata agli insegnamenti caratterizzanti e a quelli professionali;
• n. 50 ore di verifiche degli apprendimenti;
•n. 475 ore di stage per la formazione extra aula (di cui 300 ore di tirocinio, 175 ore di
project work)
2. n. 575 ore di studio personale.
Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail a [email protected] oppure visionare il sito dell’Università di Catania cliccando qui
3,268FansLike
211FollowersFollow

Ultimi articoli

Storie di ex fumatori: il rapporto con il fumo di Salvatore Grillo

Il rapporto con il fumo di Salvatore Grillo, per la rubrica Storie di Ex Fumatori, della nostra giornalista Gabriella Finocchiaro.

Fumo e COVID19: i fumatori ospedalizzati sono molto meno del previsto ma hanno già una malattia più grave

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista "Therapeutic Advances in Chronic Disease" fornisce importanti informazioni sulla questione legata al fumo e al COVID-19. Il numero di fumatori affetto da COVID-19 e che richiede il ricovero in ospedale è di gran lunga inferiore al previsto in base ai tassi di fumo della popolazione. I pochissimi fumatori che alla fine sono ricoverati in ospedale hanno maggiori probabilità di malattie gravi ed esiti negativi

Australia: perché svapare dovrebbe essere più semplice?

Secondo un interessante articolo pubblicato di recente sul quotidiano australiano The Sydney Morning Herald, il Ministro della Salute Greg Hunt avrebbe annunciato...

Estate: una buona stagione per smettere di fumare

In quest’ottica positiva si è propensi a prendere decisioni importanti, come quella di smettere di fumare. L’estate infatti è la stagione adatta perché si è più freschi, più caparbi, si adotta un regime alimentare più sano e si comincia a fare attività fisica, due fattori che si sposano perfettamente con la scelta di dire addio alle sigarette.